Hacker boia!


Questo post ha piu' di 3 mesi. Il contenuto potrebbe essere obsoleto, non piu' completamente accessibile o mancante di alcune informazioni.

Forse una o due persone avranno notato che per qualche giorno il blog è "scomparso". No, non mi sono dimenticato di pagare la registrazione del dominio. No, non ho deciso di chiuderlo (anche se ci scrivo oramai poco o niente).
"Semplicemente" qualche simpaticone ha deciso, a Luglio 2013, di hackerarmi un indirizzo email. Poco male, lo usavo talmente poco che me ne sono reso conto solo a Ottobre. 
Ovviamente non sono riuscito a recuperare la password (cambiata) nemmeno con le risposte segrete (cambiate).
Ho contattato la TIN che prima mi ha dato delle indicazioni sbagliate (mandare fax, scrivere così, scrivere colà) per poi scoprire che sarebbe bastata una telefonata al 187.
Chiamo, spiego la situazione e iniziano la procedura di sblocco e recupero che, però, non è mai andata a buon fine. In pratica quell'indirizzo è per ora ancora bloccato. Pace.

Cosa centra tutto questo con il blog?
Bhe, quello era l'indirizzo email di verifica della registrazione di questo dominio. Quindi non ho mai visto gli avvisi e non ho mai confermato alcunché. 
Fortunatamente oggi ho finalmente sistemato tutto.

E ora posso tornare a scrivere una volta ogni morte del papa!

2 thoughts on “Hacker boia!”

  1. Pippo no non sospendere, scrivi di più! ..Ma alla fine quello che ti ha hackerato sai almeno da dove agiva, l hai beccato??

  2. Hai ragione Luca, ora riprendo!!

    Comunque no, non so da dove agisse l'hacker… e non ho ancora l'accesso a quell'indirizzo email! E' ancora bloccato.

Leave a Reply